I nuovi portali digitali dei musei storici cinesi

La cultura tradizionale cinese a portata di palmo

Un’esperienza virtuale nel museo del Palazzo Imperiale a Pechino.
Image Credit: Jing Travel

I tesori del passato nascosti dietro le mura dei musei rappresentano la grandezza della civiltà umana e ci forniscono la chiave per tramandare le conoscenze dei nostri antenati. Secondo la National Cultural Heritage Administration (NCHA), nel 2019 il numero dei musei in Cina ha superato i 5100, rispetto ai soli 349 nel 1978 e vi sono state registrate quasi un miliardo di visite.

Ma ora, con i musei chiusi a causa dell’emergenza coronavirus, la NCHA ha fortemente incoraggiato i musei a “promuovere le nuove tecnologie e l’eredità del patrimonio culturale cinese per offrire conforto e fuga al popolo cinese attraverso la cultura”.

Per questo motivo, le principali piattaforme cinesi hanno lanciato nuove applicazioni per digitalizzare le collezioni dei musei storici cinesi, consentendo sia alle istituzioni di raggiungere una cittadinanza domestica connessa al mondo esterno con lo smartphone, sia agli utenti di esplorare i luoghi storici, mantenendo vivo l’interesse nei confronti della storia e della cultura antica cinese.

Virtual tour del museo del Palazzo Imperiale a Pechino.
Image Credit: Jing Travel

Un esempio è WeChat, pioniere nella tecnologia internet mobile, che ha infatti pensato, con la creazione di mini-program, di fondere la tecnologia con la bellezza della storia e della cultura, dando nuova vita ai manufatti e ai cimeli del passato. Tra i primi musei che hanno sviluppato questi mini-program troviamo il Museo Provinciale del Zhejiang, il Museo delle Tre Gole di Chongqing, il Museo dello Shanxi e il Museo di storia dello Shaanxi.

Integrando le ultime tecnologie come la realtà aumentata e l’intelligenza artificiale, gli utenti hanno a disposizione diverse funzionalità che permettono loro di interagire con i reperti storici contenuti nei musei, come nel mini-program del Museo provinciale del Zhejiang, oppure mettersi alla prova rispondendo a dei quiz, che divertono e forniscono allo stesso tempo notizie storiche interessanti, come nel mini-program del Museo dello Shanxi.

Gli utenti interagiscono con i reperti storici
nel mini-program del Museo provinciale del Zhejiang.
Image Credit: WeChat Global
Gli utenti giocano a “Indovina la foto” grazie all’intelligenza artificiale nel mini-program del Museo dello Shanxi.
Image Credit: WeChat Global

Anche i tour virtuali sono una soluzione ideale per tutti coloro che non sono in grado di visitare un museo o che vogliono avere un piccolo assaggio di ciò che viene presentato all’interno prima della loro visita. Per questo motivo, Tencent ha collaborato con la Dunhuang Research Academy e il People’s Daily per portare nel cyberspazio le Grotte di Mogao, il sito di grotte buddiste più famose al mondo situato lungo l’antica via della Seta.

Il mini-program, conosciuto come “Dunhuang digitale” (云游敦煌), consente agli utenti di avvicinarsi ad alcune delle opere d’arte e dei manufatti buddisti più famosi al mondo e di ordinarli in base allo stile artistico, al colore e persino al periodo dinastico. Inoltre, il mini-program invia aggiornamenti quotidiani agli utenti, spiegando l’origine dei dipinti murali e fornendo informazioni storiche e culturali. Infine, per coloro che vogliono effettuare un tour di persona, offre piccole anticipazioni come le informazioni sulla conservazione delle grotte e sui manufatti storici in esse contenuti.

Un dipinto di una grotta buddista risalente al periodo dei Wei Occidentali (535-557 d.C.).
Image Credit: WeChat Global

In un periodo di ristretta mobilità come quello che sta vivendo la Cina in questo periodo, i mini-program sono una risorsa preziosa per allietare le giornate degli appassionati di storia e permettere a nuovi visitatori virtuali di accedere ai luoghi storici e alle opere d’arte di tutta la Cina, consentendo loro di apprezzare la bellezza della storia e cultura antica cinese.

Visita il sito Digital to Asia, o segui Digital to Asia su LinkedInInstagram per rimanere sempre aggiornato sul mondo digitale cinese.


Digital to Asia è una società di consulenza basata a Milano e focalizzata sul mercato digitale cinese, che propone soluzioni ‘end to end’ per le aziende italiane e europee che vogliono promuovere o vendere i loro prodotti al pubblico cinese tramite i canali digitali.

Digital to Asia – Your digital gateway to China

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *